XXXI STAGIONE
CONCERTISTICA
2013-2014

Cambia lingua

Iscriviti alla newsletter

Seguici nei social

(full)
(quasi full)



In primo piano

Salva Catania Jazz

12 marzo 2014 Comments are Disabled

Ci conoscete bene,
non abbiamo mai smesso di fare concerti dal 1983 ad oggi.

Nessuno ci ha mai regalato nulla, anzi.
Siamo ancora qui solo grazie al fatto che Catania Jazz dal 1983 ad oggi ha il più alto numero di abbonati per il jazz in Italia ed è diventata una delle realtà più importanti e conosciute nel panorama europeo ed internazionale.

Cioè siamo arrivati al 2014 quasi esclusivamente grazie a voi.

Ed è a voi, al nostro pubblico più fedele che ci rivolgiamo oggi.

Avete tre possibilità di sostenerci :

1 – abbonatevi OGGI alla stagione 2014/2015

€ 80,00 per 12 concerti + 1 concerto omaggio questa estate.

Tramite Bonifico

Tramite un bonifico sul conto IT51G0200816934000300250879 – UNICREDIT – Pza Giovanni Verga – CT, scrivete il vostro nome e cognome,indicate nella causale abbonamento 2014/2015 e avrete dato un contributo decisivo per non far morire il jazz a Catania

BoxOffice

Recandosi presso Box Office in via G.Leopardi 95 e conservando la ricevuta che vi verrà data

Online

Cliccando nel pulsante qui sotto, tramite paypal e carte di credito.




2 – diventate sostenitori emeriti di Catania Jazz.

Tutti i donatori verranno citati nel nostro sito,senza l’indicazione della donazione e solo se lo vorranno. Esclusivamente sul nostro sito.




3 – sponsorizzate Catania Jazz

Potete detrarre sino a € 10.000,00 dalla vostra dichiarazione dei redditi.In cambio avrete la pubblicità della vostra azienda su tutto il materiale promo-pubblicitario di Catania Jazz in tutta la Sicilia.
Per informazioni su questo punto scrivete a : info@cataniajazz.it

Catania Jazz, dal 1983 il potere della Musica contro la Musica del potere.

Pompeo Benincasa, direttore artistico Associazione Catania Jazz.
___________________________

Per qualsiasi informazione scrivete a info@cataniajazz.it

Altre notizie

Lo spettacolo è finito

19 febbraio 2014 Comments are Disabled

NOI CI FERMIAMO QUI………..

Quante volte ci avete visto sospendere l’attività dal 1983 ad oggi?

Quante volte abbiamo annullato stagioni o concerti motivando ciò con i tagli dei contributi regionali? Tutti quelli che ci seguono sanno la risposta.

Ma adesso è venuto veramente il momento di fermarsi.

Lo faremo alla nostra maniera e secondo la nostra storia: con classe, perché manterremo la parola data a tutti gli abbonati che ci seguono in tutte le città dove programmiamo (quindi non solo a Catania), portando a conclusione le stagioni con grande sforzo e sacrificio.

E con la forza della VERITA’.
Parola difficile in questa terra, dove i malandrini fanno le vittime e strappano solidarietà, articoli di giornalisti compiacenti o ignoranti e le vittime a volte tacciono.

In Sicilia non si tace solo per paura,noi non abbiamo taciuto per paura, però sì, abbiamo taciuto anche noi la verità in nome dell’interesse generale, questa parola che ci ha sempre bloccato.

E’ venuto il momento di dire basta.

Soprattutto oggi davanti ad un governo regionale che sta alla Cultura come un film di Vanzina sta al Cinema. Abbiamo visto cose in questi 30 anni che voi umani… eppure non avevamo ancora visto persone perbene sbattute in prima pagina con nomi, cognomi ed indirizzi, rei di fare da decenni tanta fame nei loro teatri, accusati di essere dei truffatori per aver pagato in ritardo alcune centinaia di euro di contributi INPS.

La Ragione non abita più qui in Sicilia. La Verità è bandita dai giornali, chi si sforza di farla affermare passa come minimo per Sbirro.

E’ una battaglia impari ancora oggi, pensate quando internet non esisteva. Allora bisogna avere un doppio coraggio: quello di fermarsi e quello di accettare la solitudine e l’infamia che scaturiscono dalla scelta di essere SBIRRI sino in fondo.

Noi abbiamo deciso di provarci.

Poi chissà,se la Sicilia diventasse solo un pochino come Sweet Water, Catania Jazz potrebbe ritornare.

Un giorno o l’altro……..

Sospendi un euro per la musica

11 gennaio 2014 Comments are Disabled

Quanti di voi conoscono la simpatica storia del caffè “sospeso” napoletano?

In sostanza ogni giorno in molti bar campani qualcuno beve un caffè e ne paga due, il secondo è sospeso, sarà bevuto da qualcuno meno fortunato, qualcuno la cui condizione non permette neppure di poter bere un caffè al giorno.

E’ un inno alla solidarietà del popolo meridionale.

Chi paga i due caffè non saprà mai chi berrà il secondo, non è importante. Ci è venuta questa idea perchè vogliamo che ogni euro messo nei nostri salvadanai sia una presa di posizione contro la politica culturale di questo governo regionale.

La Politica sta uccidendo tutte le Arti in Sicilia, dal Teatro alla Musica, dal Cinema alla Danza. Una scelta non solo scellerata ma anche improduttiva. La Cultura è il motore economico del Futuro, i politici siciliani sono Ladri di Futuro.

Come a Napoli vi chiediamo di sospendere l’equivalente di un caffè,alla fine delle nostre stagioni, vi diremo chi berrà il vostro caffè, cioè chi con la vostra generosità organizzerà almeno un concerto.

Di certo non sarà in una grande città,ma in una di quelle piccole e medie città siciliane che le politiche attuali stanno rendendo deserti culturali.

Jean-Paul Bourelly Trio “Kiss The Sky – Omaggio a Jimi Hendrix” in concerto venerdì 17 gennaio

9 gennaio 2014 Comments are Disabled

Cari amici di Catania Jazz,

vi presentiamo il prossimo concerto in programma per la XXXI Stagione: Jean-Paul Bourelly Trio “Kiss the sky – Omaggio a Jimi Hendrix” venerdì 17 gennaio allo Sheraton di Catania.

Jimi Hendrix è stato da sempre un faro per il vulcanico chitarrista e compositore, nato a Chicago nel 1960 da genitori haitiani, grande virtuoso eppure sensibile musicista: dopo aver conosciuto la musica Yoruba dalla nonna ed aver cantato Rossini all’Opera House a dieci anni, e dopo aver studiato piano e batteria, a 14 anni scoprì il genio nero di Seattle e lì capì che la sua vita sarebbe stata dedicata alla chitarra.

I biglietti hanno un costo di € 16,50 (poltrona numerata, diritti d’agenzia inclusi) e possono essere acquistati presso: Box Office - via G. Leopardi 95 – Catania (Tel. 095.7225340 – Fax 095.384147, www.ticketsonline.it), in tutta la Sicilia presso le rivendite autorizzate,  online su www.boxol.it. presso il botteghino poco prima dell’inizio del concerto.

Aiutateci a diffondere questo manifesto, cliccate sul link per aprire l’immagine e condividerla con i vostri contatti.

Ci vediamo in sala.