XXXI STAGIONE
CONCERTISTICA
2013-2014

Switch language

Iscriviti alla newsletter

Follow us on social networks

(full)
(almost full)



Under the spotlight

Other news

La presentazione della stagione di Pompeo Benincasa

15 January 2013 Comments are Disabled

Cari amici,
soprattutto quest’anno ci auguriamo che continuate a seguirci con la passione e l’affetto che ci avete dimostrato in questo nostro lungo ed esaltante percorso.

Catania Jazz nacque nel novembre del 1983 e quel che è sicuro è che intendiamo regalar(ci)vi un trentennale all’altezza.
Che dire? Abbiamo iniziato in un grande teatro e adesso siamo in un grande albergo.
Abbiamo iniziato quasi per gioco e abbiamo continuato nonostante tutti e tutto.
Siamo nati liberi ed indipendenti e tali siamo rimasti lungo 30 anni:  il pubblico, gli artisti, tutti gli organizzatori del jazz in Europa e non solo sono stati gli unici punti di riferimento che abbiamo sempre tenuto nella massima considerazione.

Al pubblico siciliano e catanese in particolar modo abbiamo donato il nostro tempo libero, la nostra passione, le nostre risorse economiche. Da subito Catania Jazz è stata la stagione dei record di pubblico in Italia, tra le prime in Europa e ci abbiamo messo anni per capire che proprio questo era il nostro “difetto” per i nostri politici e i nostri amministratori.

Abbiamo continuato a portare sulle scene catanesi e siciliane i più grandi nomi del jazz internazionale, europeo ed italiano, abbiamo favorito la crescita di tanti musicisti catanesi col rammarico di non aver potuto fare di più per l’esiguità delle risorse a nostra disposizione, siamo stati da subito protagonisti sulla scena europea come co-fondatori nel 1987 di Europe Jazz Network e in seguito di I-Jazz la rete italiana dei festival jazz.

Tutto ciò non sarebbe mai stato possibile senza l’aiuto fondamentale e decisivo del nostro pubblico, nostro principale finanziatore.
Il pubblico catanese e solo esso ha permesso che questa avventura continuasse, ha bilanciato per 30 anni la vergognosa assenza (da record anch’essa) di alcun contributo locale da parte di tutte le amministrazioni che si sono succedute dal 1983 ad oggi, nessuna esclusa.

Catania Jazz è la prova vivente (e non la sola per fortuna di noi tutti) che questa città ha potenzialità enormi, professionalità e capacità a livello dei tempi in cui viviamo. Ma ci confrontiamo ogni giorno con degli hobbit che ahinoi amministrano la cosa pubblica, desertificano culturalmente la nostra città, sperperano risorse solo per apparire, per il potere e per l’arricchimento personale.

E così la Seattle d’Italia, la Barcellona d’Italia, la città della movida e dei pubs, del jazz e del rock giovanile da primati rischiano di morire per la stupidità e l’ignoranza di un ceto politico rozzo, incolto, prepotente e supponente.

Eppure non mancano le idee, i progetti, le sinergie tra gli operatori culturali, quasi sempre a costo zero, perché molto può esser fatto persino senza soldi, ma a Catania è la semplicità che è difficile a farsi.

Noi vogliamo testimoniare tutto questo nel 2013, la nostra stagione tra Sheraton e MA è solo l’antipasto.
Voi continuate a sostenerci perché malgrado gli hobbit Catania è luogo di tenacia e meraviglia e Catania Jazz è una delle cose belle di questa città.

Di cui ci si può vantare, ovunque.

(Italiano) Anteprima del nuovo disco di Giuseppe Cucè lunedì 10 dicembre al MA

4 December 2012 Comments are Disabled

 

Anteprima XXX Stagione – Pepper Legacy il 4 dicembre al MA

10 November 2012 Comments are Disabled

MARTEDI 4 DICEMBRE ORE 21.30 – al MA ( via Vela 6)

PEPPER LEGACY – Anteprima della 30^ stagione di Catania Jazz

GEORGE CABLES pianoforte

BOB MAGNUSSON contrabbasso

CARL BURNETT batteria

GASPARE PASINI sax contralto

Posto unico : € 16,50 incl.prevendita a partire da martedi 13 novembre presso

Box Office,via G.Leopardi